Digerire bene è importante, eppure a volte sembra difficile. I disturbi dell’apparato digerente colpiscono in tutte le stagioni, le cause principali sono da ricercarsi in errori di alimentazione, nello stress e nelle tensioni emotive che spesso vengono somatizzate a livello digestivo. Tutto  va a discapito di una buona digestione. Sappiamo bene quanto sia importante sedersi a tavola senza fretta e masticare bene: la prima digestione inizia in bocca, dove la saliva contenente ptialina comincia la corretta scomposizione degli alimenti masticati.

Digerire bene è la chiave per sentirsi in salute e pieni di energia. Ecco le 5 regole per una digestione corretta:

GIUSTA COTTURA
Va vista come una predigestione per rendere l’alimento più facile da trasformare in energia

LE SPEZIE
Sono indispensabili per digerire i piatti e impedire il gonfiore di stomaco, infatti aiutano il metabolismo. Ogni spezia ha delle qualità e dei benefici specifici.

LA MASTICAZIONE
Risulta importante perché rende l’alimento più digeribile, imparare a masticare ci aiuterà a non mangiare troppo.

NIENTE FRUTTA A FINE PASTO
Le proprietà benefiche della frutta scompaiono se mangiata dopo un pasto completo, questo non aiuterà la digestione.

MANGIARE TROPPO
Ci fa invecchiare prima, affaticare di più e ci fa produrre meno energia, il consiglio è di contenersi e mangiare lasciando il giusto ‘’spazio’’ allo stomaco per digerire.

Con queste regole sarà più facile ritrovare la regolarità intestinale e aumentare l’energia.

Le nostre Storie di successo

Tonificazione della massa muscolare +8% e perdita di 13kg

Silvia 32 anni aveva da poco partorito e si è presentata con un indice di massa corporea al di sopra della media e importante ritenzione idrica. Abbiamo effettuato un percorso alimentare mirato alla perdita di peso e tonificazione dei tessuti con ottimi risultati sin dai primi giorni. L’obiettivo iniziale è

Riduzione di peso e miglioramento del metabolismo basale. -17 kg e -17% di massa grassa

Vito 37 anni ex sportivo, reduce da un infortunio, si è presentato da me con un peso di 95 kg ed una massa grassa del 32%, il suo metabolismo basale era piuttosto basso, 1580 kcal. Inizialmente ci si è concentrati sulla perdita di peso in particolare della massa grassa e